Descrizione

Sicilia Cammino di Santa Rosalia – Itinerarium Rosaliæ

Un PERCORSO trekking indimenticabile, da Monte Pellegrino alla Grotta dell’Eremo di S. Rosalia alla Quisquina, 180 km complessivi da fare attraversando la Conca d’Oro, l’Alto Belice Corleonese ed il Parco dei Monti Sicani, tra paesaggi mozzafiato e colori unici come solo la Sicilia sa riservare.

Programma

1° Giorno Sabato 7 dicembre: da Monte Pellegrino (Palermo) a Monreale, km 16 – In Mattinata ritrovo a Monte Pellegrino; dopo la visita alla Santuzza nella Grotta e la consegna della Charta Peregrini, partenza per la prima tappa: dal Monte (che i greci chiamarono Ercte per la sua ripidezza), discesa sino al cuore di Palermo e dal vecchio Cassaro per poi risalire sino a Monreale. All’arrivo ci sistemeremo in una struttura religiosa del centro storico e ceneremo in un locale tipico nei pressi del Duomo.

2° GiornoDomenica 8 dicembre: da Monreale a Piana degli Albanesi, km 21 – Uscendo dalla città lasceremo la Conca d’Ora e dopo aver superato Altofonte saliremo sino alle pendici dei Monti di Piana (Punte della Moarda, Costa del Carpineto e Serre della Pizzuta). Pernotto in B&B.

3° GiornoLunedì 9 dicembre: da Piana degli Albanesi a Contrada Rossella, km 14,5 – Dopo aver visitato il Duomo di S. Demetrio lasceremo la capitale Arberëshe di Sicilia (e patria del Cannolo Siciliano!), per una tappa senza grandi difficoltosa: scenderemo al Lago di Piana e da qui saliremo alle falde dei Monti Rossella e Leardo, per giungere alla settecentesca Masseria Rossella, una antica dimora dei Principi Ventimiglia, oggi Agriturismo.

4° GiornoMartedì 10 dicembre: da Contrada Rossella (Piana degli Albanesi), a Borgo Ficuzza, km 18 – Dopo aver costeggiato il lago dello Scanzano ed attraversato il cuore del bellissimo bosco di Ficuzza, raggiungeremo la borgata di Ficuzza e la Real Casina di caccia di Re Ferdinando IV di Borbone. All’arrivo transfert sino alla Vecchia Stazione di Campofiorito che ci ospiterà per la notte.

5° GiornoMercoledì 11 dicembre: da Campofiorito a Chiusa Sclafani, km 18 – Tappa senza particolari dislivelli ed in gran parte lungo il tracciato della vecchia ferrovia a scartamento ridotto che si conclude nel Centro Storico di Chiusa Sclafani. Transfert per Burgio per dormire in una struttura nel Bosco di Campello di Burgio.

6° GiornoGiovedì 12 dicembre: da Campello (Burgio) a Palazzo Adriano, km 14 – Percorso interamente in montagna, fra boschi e rilievi geologici dell’età del Permiano di elevata importanza, come la Pietra dei Saraceni da cui passeremo; attraverseremo il cuore del Parco dei Monti Sicani ed arriveremo nella famosa piazza, scenario del film Premio Oscar “Nuovo Cinema Paradiso” seguita da una breve visita dell’omonimo Museo.

7° Giorno Venerdì 13 dicembre: da Palazzo Adriano a Contr. Carcaci (Prizzi), 14,5 km – Tappa breve e suggestiva che ci porterà prima a guadare il fiume Sosio e poi raggiungere Prizzi, fra le cittadine più antiche dei Sicani. Da qui verso il Monte Carcaci, dove saremo ospitati in una  fattoria con ospitalità semplice e da pellegrini.

8° Giorno – Sabato 14 dicembre: da Contrada Carcaci (Prizzi) a Santo Stefano Quisquina, km 20,5 – Tappa impegnativa, ma che prevede un percorso molto vario e che regala incantevoli panorami: si inizia percorrendo i bei querceti di Monte Carcaci, passando poi per il suggestivo laghetto stagionale del Marcato delle Lavanche e proseguendo attraverso l’ampia valle del Leone, in una cornice di ambienti tipicamente montani. L’ultimo tratto, in discesa, consente di giungere infine a Santo Stefano Quisquina.

9° Giorno – Domenica 15 dicembre: da Santo Stefano Quisquina all’Eremo di S. Rosalia, km 10,5 – Epilogo del Cammino con la salita, attraverso l’antico percorso devozionale nel Bosco della Quisquina, sino ai 1.000 m. dell’Eremo e della prima grotta della Santuzza. Ritorno in paese attraverso la dorsale del Monte e visita al Teatro Andromeda.

dal 7 al 15 dicembre 2019 a persona 790 €


Quote
individuali in camera doppia/triple (secondo disponibilità) presso B&B, Agriturismo, Albergo Diffuso o struttura religiosa.

N.B. Proposta valida per gruppi minimo di 12 partecipanti.

La quota comprende: Le cene nei luoghi d’arrivo. La Guida del Cammino. Assicurazione CAES per Trekking. La credenziale del Cammino (Charta Peregrini) e il patch. Auto al seguito per trasporto valigie, brevi transfert ed emergenze.

La quota non comprende: Quota d’scrizione € 15 per persona. Assicurazione annullamento. Eventuali tasse locali e tasse turistiche di soggiorno. Extra di natura personale e mance. Tutto quanto non espressamente indicato alla voce “la quota comprende”.

Servizi aggiuntivi: Possibilità di abbinare trasferimenti dalla località di provenienza,  e/o da aeroporti di Catania, Palermo e Trapani.

Importante sapere: Il programma potrà subire modifiche (necessarie o migliorative) a discrezione dell’organizzazione.